Al momento stai visualizzando Cosa cambia per la figura dell’ex DSGA, ora Funzionario ed Elevate Qualificazioni (EQ)?

Cosa cambia per la figura dell’ex DSGA, ora Funzionario ed Elevate Qualificazioni (EQ)?

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Personale ATA

La figura di Funzionario e di Elevata Qualificazione sarà soggetta ad incarico a termine (di durata triennale). Condizione questa, che riguarderà tutti i dipendenti inquadrati nell’area EQ (sia gli storici che i neo – immessi). Introdotta nell’Ipotesi di contratto scuola 2019-21, non sottoscritta dalla Federazione UIL Scuola Rua, nella figura confluiranno i DSGA di ruolo e gli Assistenti Amministrativi facenti funzioni. E’ nuova struttura professionale che subisce notevoli trasformazioni e che, secondo il sindacato, si peggiora rispetto al passato. Potete leggere tutti i cambiamenti nella scheda sintetica. Alcuni punti principali sono:

  • Titolarità di sede
  • Titolo di accesso
  • Sostituzione

Nuove figure di funzionari

Nell’ipotesi del contratto scuola 2019-2021, viene introdotta la figura di Funzionario ed Elevate Qualificazioni, nella quale confluiranno i DSGA di ruolo e gli Assistenti Amministrativi facenti funzioni. Tale nuova figura si caratterizza attraverso una struttura professionale che subisce notevoli trasformazioni rispetto al passato. In buona sostanza il nuovo CCNL scuola modifica radicalmente l’attuale assetto dei Dsga e dei facenti funzione.

Incarichi triennali e perdita della titolarità su scuola

La scheda tecnica della UIL Scuola Rua descrive, in modo molto preciso, i cambiamenti normativi più importanti che verranno attuati sui Dsga con il rinnovo del CCNL scuola 2019-2021. La figura di Funzionario e di Elevata Qualificazione sarà soggetta ad incarico a
termine, con una durata triennale, sul modello degli incarichi che vengono fatti per i dirigenti scolastici. Condizione questa dei contratti a scadenza, che riguarderà tutti i dipendenti inquadrati nell’area EQ, sia quelli storici che i neoassunti.

Agli attuali DSGA è garantito l’incarico e un generico “diritto di precedenza” per eventuale richiesta di riconferma sulla sede in cui si è collocati; scompare il diritto alla titolarità sulla scuola. Ai neo funzionari riconosce il “titolo di precedenza” per l’eventuale riconferma della sede una volta conferito un incarico di elevata qualificazione. Tale condizione è subordinata al verificarsi della condizione di parità fra il numero degli incaricati e i posti di DSGA.

Titolo di accesso: laurea triennale

Le nuove figure introdotte dal CCNL scuola 2019-2021 potranno essere inquadrate come funzionari a condizione che siano in possesso della laurea triennale. Quindi esiste un abbassamento dei requisiti di accesso rispetto ai DSGA che dovevano avere la laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento, per funzionari ed figure di elevate qualificazioni basterà la laurea breve della durata di tre anni.

La fine delle posizioni economiche

Con l’introduzione delle figure suddette scompare il riferimento alle posizioni economiche (prima e seconda), che perdono connotazione giuridica. Nemmeno quelli che la
conservano (art.59 comma 3°) potranno vantare diritti.

Per tutti gli approdondimenti sull’argomento si consiglia di leggere la scheda tecnica della UIL Scuola.