Al momento stai visualizzando Personale scuola, ecco tutti i benefits in arrivo dal 9 ottobre (TESTO MIM – PDF)

Personale scuola, ecco tutti i benefits in arrivo dal 9 ottobre (TESTO MIM – PDF)

 

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito (segreteria tecnica) ha preparato un documento attraverso il quale vengono descritte le agevolazioni, a favore del personale scolastico e del MIM, che entreranno in vigore a partire da domani, lunedì 9 ottobre 2023. Il piano Welfare, predisposto dal dicastero di Viale Trastevere, ha suscitato polemiche da parte dei sindacati, in considerazione degli stipendi non adeguati al costo della vita.

Piano Welfare Ministero dell’Istruzione: le agevolazioni in vigore da domani, 9 ottobre (TESTO PDF)

Nella premessa, il Ministero dell’Istruzione e del Merito sottolinea come il corpo docente, i dirigenti e tutto il personale amministrativo e tecnico che opera nella scuola e per la scuola (quindi anche tutto il personale MIM) svolgano un ruolo fondamentale nella nostra società. La capacità di formare e prepara i giovani alla vita da adulti si riflette inevitabilmente sulle prospettive future di un Paese. In ragione di ciò sin dall’inizio del mandato governativo, con diversi interventi, non solo di natura economica, si è prestata particolare attenzione a riconoscere l’enorme valore delle funzioni esercitate dal personale del mondo della scuola. In tale contesto, e grazie ad una forte sinergia tra istituzioni e mondo produttivo e dei servizi, è stato predisposto un piano di welfare, prevedendo specifici benefits in favore di tali categorie di lavoratori che consentono una fruizione agevolata di alcuni beni e servizi.

Destinatari delle agevolazioni

I destinatari delle agevolazioni saranno i docenti, i dirigenti scolastici, il personale amministrativo e tecnico della scuola e il personale del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Operatori economici

Gli operatori economici che sinora hanno aderito all’iniziativa sono Trenitalia, Italo, ITA Airways, Aeroporti di Roma (AdR) e Coldiretti. L’iniziativa parte come sperimentazione, e in tal senso vanno lette le scadenze ad oggi previste; l’obiettivo è potenziarla, con l’adesione di nuovi operatori, e prorogarla. Particolare attenzione è stata riservata in questa prima fase al settore dei trasporti, che rappresenta per i docenti che devono spostarsi per lavoro una voce di spesa importante. Il personale interessato potrà accedere ai benefits attraverso una specifica piattaforma riservata del MIM che genererà le modalità di riconoscimento dell’agevolazione. Qui è possibile consultare il testo integrale del documento con tutte le agevolazioni previste.